ASD Ossidiana

A+ A A-

E’ INIZIATA LA NUOVA STAGIONE DELLE SQUADRE DELL’OSSIDIANA

Ha preso il via ufficialmente la prestigiosa avventura della squadra maggiore che, dopo aver vinto il campionato di C, si prepara al debutto nel torneo nazionale di serie B. A rinforzare l’organico sono arrivati il difensore Benny Abbaleo (classe ‘96), proveniente dal Cus Palermo (serie B), ed il 23enne centrovasca Luca Tripodo. Si punta ora a concludere l’accordo con altri due elementi in grado di far compiere un’ulteriore salto di qualità alla rosa a disposizione di Nicola Germanà.

E’ cominciata con contagioso entusiasmo e diverse novità la nuova stagione agonistica dell’ASD Ossidiana. Tutte le formazioni di pallanuoto maschile della società cittadina hanno ripreso, infatti, ad allenarsi sia al campo di atletica “Cappuccini” che alla palestra Sportime in attesa di ritrovarsi in piscina per riprendere contatto con il pallone e l’amata acqua. Ha preso il via, dunque, ufficialmente la prestigiosa avventura della squadra maggiore che, dopo aver vinto il campionato di C, si prepara all’atteso debutto nel torneo nazionale di serie B, fissato per il mese di gennaio. Per farsi trovare pronta a questo storico appuntamento, la dirigenza è attualmente molto attiva su più fronti. Per quanto riguarda la parte tecnica, è stato confermato il gruppo che si è guadagnato l’agognata promozione, con l’unica eccezione rappresentata dalla partenza di Enrico Giacoppo, passato in prestito alla Sette Scogli (A2). Sono rimasti, quindi, gli esperti Carlo Nucita e Maurizio Blandino assieme allo “zoccolo duro” formato dai tanti giovani cresciuti nel vivaio: Mattia Vinci, Giovanni Mantineo, Giorgio Cannizzaro, Giuseppe Rinaldi, Lucio Terranova, Vincenzo Luppino e Fernando Alessio.

Leggi tutto...

QUINTO POSTO PER L'OSSIDIANA UNDER 13 ALLE FINALI DI CATANIA

La ben riuscita manifestazione, che si è svolta alla piscina “Plaia”, ha riscosso tanti meritati consensi e avuto una toccante valenza emotiva. E’ bastata la cerimonia di cerimonia di apertura per capirlo; non una semplice passerella, ma un modo per onorare la memoria di Francesco Scuderi, ex vicepresidente della FIN Sicilia, che tanto ha fatto per far decollare l’attività giovanile.

Prestigioso quinto posto per l’Ossidiana alle finali regionali Under 13 di pallanuoto maschile, che si sono svolte alla piscina “Plaia” di Catania. La ben riuscita manifestazione ha riscosso tanti meritati consensi e, soprattutto, avuto una toccante valenza emotiva. E’ bastata la cerimonia di apertura per capirlo; non una semplice passerella, ma un modo per onorare la memoria di Francesco Scuderi, che tanto ha fatto per far decollare l’attività giovanile in Sicilia. I partecipanti hanno sfilato, alla presenza di Monica Passalacqua e Loriana Sorrentino, moglie e nipote di Scuderi, con la calottina numero 4, quella che l’ex vicepresidente della FIN Sicilia ha indossato nel corso della sua lunga carriera di pallanotista, prima di liberare in cielo tanti palloncini rossi e azzurri. “Complimenti agli organizzatori - queste le prime parole di Nicola Germanà - ci hanno fatto vivere dei giorni stupendi. E’ stata curata ogni cosa nei minimi dettagli e coinvolgente è risultato il ricordo di un amico come Francesco. Dobbiamo dire bravi al presidente della FIN Sicilia Sergio Parisi, al segretario Nunzio Corrao e a tutti coloro che hanno reso così bello questo evento”.

Leggi tutto...

OSSIDIANA UNDER 13 PRONTA PER LE FINALI REGIONALI

L’importante manifestazione, che si svolgerà a Catania alla piscina della Plaia, è intitolata alla memoria di Francesco Scuderi, vicepresidente del comitato regionale della Federnuoto tragicamente scomparso lo scorso dicembre dopo essersi speso a lungo per l’attività giovanile. E proprio a Scuderi sarà dedicata la cerimonia d’apertura prevista per martedì 22 luglio alle ore 19,30.

Prestigioso ultimo impegno stagionale per l’Ossidiana, che disputerà da martedì 22 a giovedì 24 luglio, per il quarto anno di fila, le finali regionali Under 13 di pallanuoto maschile. L’importante manifestazione, che si svolgerà a Catania alla piscina della Plaia, è intitolata alla memoria di Francesco Scuderi, vicepresidente del comitato regionale della Federnuoto tragicamente scomparso lo scorso dicembre dopo essersi speso a lungo per l’attività giovanile. E proprio a Scuderi sarà dedicata la cerimonia d’apertura di martedì (ore 19,30).

Leggi tutto...

L'OSSIDIANA CONQUISTA LA B, BATTUTA LA RN PALERMO '89

La formazione peloritana si è imposta, nella piscina scoperta dell’impianto “Cappuccini”, per 9-7 sui mai domi palermitani nella “bella” della finale playoff. Sono stati ripagati, così, nel modo più entusiasmante i tanti sacrifici fatti da società, staff tecnico e da un gruppo in gran parte formato da elementi del vivaio.

Festa grande dell’Ossidiana per la strepitosa promozione in serie B di pallanuoto maschile, ottenuta, alla piscina “Cappuccini”, grazie al successo per 9-7 sulla Rari Nantes Palermo ’89 al termine di un’avvincente “bella” della finale playoff. Sono stati ripagati, così, nel modo più entusiasmante i tanti sacrifici fatti da società, staff tecnico e da un gruppo in gran parte formato da elementi del vivaio, capace di conquistare il secondo salto di categoria in tre anni. Passando alla cronaca, i messinesi sbloccano subito il risultato con Maurizio Blandino, a segno in rovesciata dopo 25”. Giorgio Cannizzaro raddoppia con una staffilata dalla distanza, ma sulla successiva azione d’attacco Antonio Anzalone dimezza le distanze con un tiro sotto l’incrocio. A 15” dallo scadere, Fiore pareggia i conti (2-2). Nel secondo quarto, Gabriele Guaresi opera il sorpasso, mentre, sull’altro fronte, il mancino Giovanni Mantineo interrompe il momento negativo dei suoi con una conclusione a schizzo che non lascia possibilità di replica a Buscemi.

Leggi tutto...

L’OSSIDIANA PERDE GARA 2 DELLA FINALE, ORA LA “BELLA”

Nel ritorno i palermitani della Rari Nantes ’89 si sono imposti in casa con il punteggio di 9-6, pareggiando, quindi, i conti dopo la vittoria ottenuta dai peloritani all’andata (7-6). I ragazzi allenati da Nicola Germanà hanno disputato una partita dai due volti; bene fino al 2-4 di inizio terzo parziale, male nei restanti minuti. Mercoledì 25 giugno la sfida decisiva si giocherà alla “Cappuccini” (inizio ore 19).

Sarà la “bella” di mercoledì 25 giugno, in programma alla “Cappuccini” (inizio ore 19), a decidere la squadra, tra Ossidiana e Rari Nantes Palermo ’89, promossa in serie B di pallanuoto maschile. Nella gara 2 della finale playoff, i palermitani si sono imposti, infatti, in casa con il punteggio di 9-6, pareggiando, quindi, i conti dopo l’affermazione ottenuta dai peloritani all’andata (7-6).

Leggi tutto...

FINALE PLAYOFF : MATCH POINT IN TRASFERTA PER L’OSSIDIANA

La squadra messinese potrebbe conquistare, sabato 21 giugno, nella gara 2 con la Rari Nantes Palermo ‘89, in programma alla Piscina Olimpica palermitana (inizio ore 15), l’agognata promozione in B, in virtù della preziosa vittoria ottenuta all’andata (7-6). Il tecnico Nicola Germanà avrà a disposizione l’intero organico.

Match point per l’Ossidiana nella finale playoff del campionato di serie C di pallanuoto maschile. La formazione messinese potrebbe conquistare, infatti, sabato 21 giugno nella gara 2 con la Rari Nantes Palermo ‘89, in programma alla Piscina Olimpica palermitana (inizio ore 15), l’agognata promozione in B, in virtù della preziosa vittoria ottenuta alla “Cappuccini” (7-6). Il compito che attende Vinci e compagni non sarà, però, dei più agevoli, poiché si troveranno di fronte un avversario particolarmente forte in casa e, soprattutto, determinato a portare la serie alla “bella”, che si disputerebbe mercoledì 25 nella città dello Stretto.

Leggi tutto...

L’OSSIDIANA SI AGGIUDICA L’ANDATA DELLA FINALE PLAYOFF

Nella gara 1, giocata nella piscina scoperta dell’impianto “Cappuccini”, la squadra allenata da Nicola Germanà ha superato la Rari Nantes ’89 con il punteggio di 7-6, al termine di un match combattuto ed equilibrato. Sabato è in calendario il ritorno a Palermo, mentre l’eventuale bella si giocherebbe il 25 ancora a Messina.

Primo olè dell’Ossidiana nella finale playoff del campionato di serie C di pallanuoto maschile, che mette in palio l’agognata promozione in B. Nella gara 1, disputata alla “Cappuccini”, la squadra allenata da Nicola Germanà ha superato, infatti, la Rari Nantes ‘89 con il punteggio di 7-6, al termine di un match combattuto ed equilibrato. Grandi protagonisti di questa preziosa affermazione sono stati il portiere Mattia Vinci, autore di alcuni prodigiosi interventi compreso un rigore intercettato, ed il centrovasca Carlo Nucita, che ha siglato una fondamentale tripletta. Ottima, inoltre, la risposta caratteriale ed atletica dei messinesi, che ancora una volta sono riusciti a rendere al massimo alla distanza, piegando la tenace resistenza degli avversari.

 

 

Leggi tutto...

L’OSSIDIANA BATTE L’IRON TEAM E VOLA IN FINALE PLAYOFF

La squadra messinese ha meritatamente superato nella “bella” la mai doma formazione palermitana con il punteggio di 7-6, al termine di una partita combattuta su ogni pallone. Vinci e compagni non hanno ora neanche il tempo di festeggiare, poiché scatterà già sabato l’ultimo atto della stagione, che li vedrà opposti alla Rari Nantes ‘89.

L’Ossidiana ha centrato la prestigiosa finale playoff del campionato di serie C di pallanuoto maschile. La squadra messinese ha meritatamente superato, infatti, nella “bella”, giocata alla “Cappuccini”, la mai doma Iron Team con il punteggio di 7-6, al termine di un incontro combattuto su ogni pallone, ma estremamente corretto. Dopo il gol d’apertura siglato su rigore da Carlo Nucita, dopo soli 23”, i palermitani ribaltano la situazione grazie alle realizzazioni di D’Alessandro e Chianello (1-2). Nel secondo e terzo parziale il “sette” dello Stretto riesce sempre a rispondere ai vantaggi di misura degli avversari, andando a segno con: Lucio Terranova (2-2), Maurizio Blandino (3-3 e 4-4), autore di una spettacolare rete in rovesciata, ed Enrico Giacoppo (5-5). Nel quarto tempo, il break decisivo dei peloritani porta, invece, le firme dello scatenato Giacoppo e di Vincenzo Luppino, che sigla, a 3’ dalla sirena, il 7-5. La conclusiva marcatura di Greco serve agli ospiti soltanto a ridurre al minimo le distanze. Da segnalare l’ottimo arbitraggio.

Leggi tutto...

L’OSSIDIANA NON RIESCE A CHIUDERE I CONTI NELLA SEMIFINALE PLAYOFF

La formazione dello Stretto è stata superata di misura (11-10) in trasferta dall’Iron Team, che ha portato, così, la serie sull’1-1. Il match decisivo si disputerà mercoledì (inizio ore 19) alla piscina scoperta dell’impianto “Cappuccini”. La vincente affronterà in finale chi avrà la meglio in gara 3 nel derby tra WP Palermo e RN Palermo.

L’Ossidiana non è riuscita a chiudere i conti nel ritorno della semifinale playoff del campionato di serie C di pallanuoto maschile. La formazione dello Stretto è stata superata, infatti, di misura (11-10) in trasferta dall’Iron Team, che ha portato, così, la serie sull’1-1 dopo la vittoria dei messinesi all’andata per 9-6. La sfida di Palermo è stata equilibrata e combattuta, con entrambe le squadre che non hanno lesinato energie pur di superarsi. Il rammarico degli ospiti è, comunque, tanto per i troppi errori commessi sia in difesa che in attacco e per il decisivo ed evitabile rigore subito a 34” dalla sirena.

Leggi tutto...

L’OSSIDIANA SI AGGIUDICA LA PARTITA D’APERTURA DEI PLAYOFF

Il “sette” messinese ha superato, nella piscina scoperta dell’impianto “Cappuccini”, l’Iron Team Palermo con il punteggio di 9-6. Decisivo è risultato l’ultimo parziale, vinto dai ragazzi allenati da Nicola Germanà per 5-1. Sabato è in programma a Palermo la gara 2 della serie.

L’Ossidiana è partita bene nei playoff di serie C di pallanuoto maschile. La squadra messinese si è aggiudicata, infatti, alla “Cappuccini”, il combattuto match d’apertura della semifinale con l’Iron Team per 9-6. Gli ospiti sbloccano il risultato al 2’ con Ippolito, che, poco dopo, raddoppia, su rigore. La reazione de ragazzi allenati da Nicola Germanà non si fa, comunque, attendere e Lucio Terranova dimezza le distanze a 24” dal termine. Nel secondo tempo, l’Ossidiana appare subito più determinata e grintosa. L’ottimo Terranova mette, così, la “freccia” ed Enrico Giacoppo, che è il più lesto di tutti su una corta respinta del portiere, opera il sorpasso (3-2).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS