ASD Ossidiana

A+ A A-
Prima Squadra

Prima Squadra (45)

SERIE B: IN TRASFERTA L’ULTIMO IMPEGNO DELL’OSSIDIANA MARBI MESSINA

La squadra dello Stretto affronterà sabato 28 maggio in trasferta il Cosenza Nuoto nella gara valida per la 18esima giornata del campionato cadetto di pallanuoto maschile. La formazione di Promozione, galvanizzata da due successi di fila, sfiderà, invece, alla “Cappuccini” l’Etna Waterpolo Catania (ore 16.30).  

Ultimo impegno stagionale per l’Ossidiana Marbi Messina, che affronterà domani (sabato 28 maggio, ndr) in trasferta il Cosenza Nuoto nella gara valida per la 18esima giornata del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile.

L’incontro, che prenderà il via alle ore 15, darà la possibilità alla squadra peloritana di far accrescere ulteriormente il bagaglio di esperienze dei tanti e promettenti giovani in organico. Possibile il ritorno tra i pali di Mattia Vinci, assente nell’intero girone di ritorno per un infortunio alla mano. La sfida ha una valenza diversa, invece, per i silani, che sperano con un successo di poter evitare in extremis il temuto play-out. Per riuscirci si dovrebbe verificare la contemporanea sconfitta dell’Etna Waterpolo Catania nel derby con l’Acicastello. All’andata, la partita Ossidiana Marbi-Cosenza Nuoto si concluse con un rocambolesco pareggio (12-12). Arbitrerà il match il signor Braghini di Roma.

Sempre domani, la formazione di Promozione, galvanizzata da due successi di fila, ospiterà,  nell’impianto natatorio “Cappuccini” (ore 16.30), l’Etna Waterpolo Catania; si tratta del confronto conclusivo della regular season. Domenica, infine, i ragazzi dell’Under 13 se la vedranno in casa (ore 11) con l’Orizzonte Catania Under 15 femminile.

PROGRAMMA 18^ GIORNATA SERIE B (girone 4): Cus Unime-Basilicata Nuoto 2000; San Mauro-Rari Nantes Napoli; Cesport-Nuoto 2000 Napoli; Cosenza Nuoto-Ossidiana Marbi Messina; Etna Waterpolo Catania-Acicastello

Leggi tutto...

OSSIDIANA MARBI MESSINA SUPERATA ALLA “CAPPUCCINI” DALLA WP CATANIA

Nonostante la sconfitta (7-12), buona è stata la prova offerta dalla squadra peloritana, che ha messo in mostra le qualità dei tanti giovanissimi in organico. Tra di loro sono andati a bersaglio Gabriele Lenzi con una pregevole staffilata da lontano e Francesco Marino, che ha segnato il primo gol in serie B proprio nel giorno del diciottesimo compleanno. Secondo successo di fila per la compagine di Promozione, che ha battuto in trasferta la Nuoto Catania (6-8).  

L’Ossidiana Marbi Messina ha salutato i propri tifosi nel posticipo del torneo cadetto, valevole per il penultimo turno della regular season del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile, vinto dall’Etna Waterpolo Catania per 7-12. Buona è stata, comunque, la prova offerta dalla squadra peloritana, che ha messo in mostra le qualità dei tanti giovanissimi in organico. Tra di loro, sono andati a bersaglio Gabriele Lenzi con una pregevole staffilata da lontano e Francesco Marino, che ha segnato il primo gol in serie B proprio nel giorno del diciottesimo compleanno. 

Nella partita disputata alla piscina “Cappuccini”, gli ospiti chiudono  parziale d’apertura avanti di due reti (1-3) per poi allungare progressivamente nel punteggio, trascinati dalla realizzazioni degli ispirati Punzio e Viola. La formazione dello Stretto riesce, comunque, orgogliosamente a rispondere grazie ai gol di Felice Sollima e del mancino Giovanni Mantineo. “L’esordio di tanti ragazzi è la nota positiva di un’annata andata diversamente da come pensavamo – ha dichiarato, al termine del match, lo stesso Sollima – loro rappresentano il futuro dell’Ossidiana Marbi e per questo motivo è stato importante che abbiamo maturato delle preziose esperienze in un torneo così competitivo. Noi tutti ci stiamo impegnando per onorare, sino al termine, l’impegno preso con la società”.

Secondo successo di fila per la compagine di Promozione, che ha battuto in trasferta la Nuoto Catania (6-8) e brillanti conferme sono arrivate dai più piccoli dell’Under 11, che, nella tappa messinese della “Minipallanuoto”, hanno collezionato altro successo, liquidando la Muri Antichi 2 (16-0) e, soprattutto, trascorso una piacevole giornata all’insegna del loro amato sport.  

 

RISULTATI 17^ GIORNATA SERIE B (girone 4): Acicastello-Cesport 12-12; Rari Nantes Napoli-Cus Unime 8-17; Ossidiana Marbi Messina-Etna Waterpolo Catania 7-12; Nuoto 2000 Napoli-San Mauro 8-8; Basilicata Nuoto 2000-Cosenza Nuoto 11-17.

CLASSIFICA: Cus Unime 46; Cesport 39; San Mauro 34; Nuoto 2000 Napoli 27; Acicastello 26; Basilicata Nuoto 2000 23; Etna Waterpolo Catania 17; Cosenza Nuoto 14; Rari Nantes Napoli 12; Ossidiana Marbi Messina 1.  

 

TAB. OSSIDIANA MARBI MESSINA-ETNA WATERPOLO CATANIA 7-12

 

OSSIDIANA MARBI MESSINA: Calvo, Mantineo 2, Denaro, Giordano, Sollima 3, Lo Prete, Cannizzaro, Marino 1, Parmessur, Lenzi 1, Falvo D’Urso, Antonuccio, Cappuccio. All. Giovanni Mantineo.  

ETNA WATERPOLO CATANIA: Graziano, Punzio 4, Viola 3, Faro 1, Motta, Mirabella, Arena 1, Piazza 1, Castagna 1, Melluzzo 1, Scicali, Arnaud, Brescia. All. Sergio Cannavò.

ARBITRO: Schiavo di Palermo.

PARZIALI: 1-3; 3-5; 1-3; 2-1. (Messina, 26 maggio 2016)

 

  

 

       

Leggi tutto...

IN POSTICIPO L’ULTIMA GARA INTERNA STAGIONALE DELL’OSSIDIANA MARBI

La squadra dello Stretto disputerà lunedì (inizio ore 14), alla piscina “Cappuccini”, la partita con l’Etna Waterpolo Catania, valevole per l’ottava giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile. L’organico, come nelle ultime uscite, sarà ricco di ragazzi del vivaio, che potranno accumulare, così, un prezioso minutaggio, maturando nel contempo importanti esperienze per il futuro.

Leggi tutto...

INTENSE EMOZIONI PER I GIOVANI DELL’OSSIDIANA MARBI MESSINA

Le hanno vissute i ragazzi che hanno partecipato alla gara in trasferta con la Cesport, vinta dai campani (11-4). Oltre a essere protagonisti di una partita di serie B, hanno provato la grande gioia di incontrare i loro beniamini di Pro Recco e Acquachiara, impegnati nella successiva sfida di A1. La formazione di Promozione ha conquistato, invece, una netta affermazione nella stracittadina con la Polisportiva Messina (17-4).

Hanno vissuto delle intense emozioni i giovani dell’Ossidiana Marbi Messina, molti dei quali Under 15, che hanno partecipato, sabato scorso, alla gara in trasferta contro la Cesport, vinta dai campani per 11-4. Oltre ad essere protagonisti di una partita di serie B, hanno vissuto, infatti, la grande gioia di incontrare i loro beniamini di Pro Recco e Acquachiara, impegnati nella successiva sfida di A1.

 

Dal punto di vista tecnico il confronto, disputato alla “Scandone”, ha visto la Cesport Napoli guidata a bordo vasca da Fabrizio Rossi, vicecapolista del torneo cadetto, imporsi come da pronostico ed i peloritani dare il massimo su ogni pallone. Per la squadra dello Stretto sono andati a bersaglio Giorgio Cannizzaro, che ha realizzato una doppietta di pregevole fattura, Giovanni Mantineo e Yashveer Parmessur. Da sottolineare con piacere, il grande fair play in campo e gli abbracci, a fine match, tra tutti i protagonisti.

La formazione di Promozione dell’Ossidiana Marbi ha conquistato, invece, una perentoria affermazione, alla “Cappuccini”, nella stracittadina con la Polisportiva Messina (17-4), riscattando, così, la sconfitta di misura (10-9) rimediata all’andata. Niente da fare, infine, per l’Under 15 superata, nonostante una discreta prova, dalla “corazzata” Polisportiva Acese con il punteggio di 17-5.    

RISULTATI 16^ GIORNATA SERIE B (girone 4): San Mauro-Acicastello 11-5; Cosenza Nuoto-Cus Unime 6-8; Rari Nantes Napoli-Nuoto Nuoto Napoli 7-12; Etna Waterpolo Catania-Basilicata Nuoto 7-7; Cesport-Ossidiana Marbi Messina 11-4.

CLASSIFICA: Cus Unime 43; Casport 38; San Mauro 33; Nuoto 2000 Napoli 26; Acicastello 23; Etna Waterpolo Catania 14; Rari Nantes Napoli 12; Cosenza Nuoto 11; Ossidiana Marbi Messina 1.

 

 

Leggi tutto...

SERIE B: OSSIDIANA MARBI MESSINA OSPITE DELLA QUOTATA CESPORT

Nonostante l’ormai matematica retrocessione, i peloritani affronteranno sabato 14 maggio il forte avversario campano non lesinando energie pur di ben figurare. Ancora una volta l’organico presenterà tanti giovani del vivaio, viste le sicure assenze di Felice Sollima, Carlo Nucita, William Isaja, Marco Spampinato e Roberto Riccioli. E’ in programma, invece, alle ore 15, alla “Cappuccini”, la stracittadina di Promozione Ossidiana Marbi-Polisportiva Messina.

L’Ossidiana Marbi Messina intende onorare il campionato nella gara di domani (sabato 14 maggio, ndr), valevole per la settima giornata di ritorno di serie B di pallanuoto maschile. Nonostante l’ormai matematica retrocessione, i peloritani affronteranno a Napoli la quotata Cesport (inizio ore 13) non lesinando energie pur di ben figurare. Ancora una volta l’organico presenterà tanti giovani del vivaio, viste le sicure assenze di Felice Sollima, Carlo Nucita, William Isaja, Marco Spampinato e Roberto Riccioli.

 

Mantineo e compagni sfideranno, nella storica piscina “Scandone”, la seconda forza del torneo, che vuole festeggiare al più presto la qualificazione ai playoff.  All’andata, la Cesport del tecnico Fabrizio Rossi si impose nella città dello Stretto con il punteggio di 7-16. Arbitrerà il match il signor Barra.

E’ in programma, alle ore 15, nell’impianto natatorio “Cappuccini”, la stracittadina di Promozione Ossidiana Marbi-Polisportiva Messina; la partita testerà lo stato di forma dei giocatori allenati da Fernando Alessio. Domenica mattina la formazione Under 13 se la vedrà, invece, in trasferta con la “corazzata” Nuoto Catania A. I promettenti Federico Santoro e Cristiano Sarno dell’Ossidiana Marbi hanno partecipato, infine, al raduno per i nati dal 2002 in poi, che si è tenuto mercoledì scorso a Siracusa con la supervisione del ct del nazionale italiana Sandro Campagna.    

 

PARTITE SERIE B 16^ GIORNATA (girone 4): San Mauro-Acicastello; Cosenza Nuoto-Cus Unime; Rari Nantes Napoli-Nuoto 2000 Napoli; Etna Waterpolo Catania-Basilicata Nuoto 2000; Cesport-Ossidiana Marbi Messina. (Messina, 13 maggio 2016)

Leggi tutto...

SERIE B: RETROCESSIONE MATEMATICA PER L’OSSIDIANA MARBI MESSINA

Nella sesta giornata di ritorno del campionato nazionale cadetto di pallanuoto maschile, la squadra peloritana è stata superata, come da pronostico, alla “Cappuccini” dal quotato San Mauro con il punteggio di (5-11) e per la concomitante vittoria del Cosenza Nuoto sulla Rari Nantes Napoli si sono azzerate le possibilità di poter ancora sperare nei playout. 

E’ maturata con tre giornate d’anticipo rispetto al termine della regular season la matematica retrocessione dell’Ossidiana Marbi Messina. Nella sesta giornata di ritorno del torneo di serie B di pallanuoto maschile, la squadra peloritana è stata superata, come da pronostico, alla “Cappuccini” dal quotato San Mauro (5-11) e per la concomitante affermazione del Cosenza Nuoto sulla Rari Nantes Napoli si sono azzerate le possibilità di poter ancora sperare nel playout. Contro i campani il responsabile tecnico Gianluca Falvo D’Urso ha dato ampio spazio, viste anche le diverse e perduranti assenze, ai tanti giovani in organico, che non hanno lesinato energie per ben figurare. L’andamento del match è stato sempre favorevole agli ospiti, trascinati dallo scatenato Confuorto, autore di ben 6 realizzazioni. Tra i padroni di casa a segno: Yashveer Parmessur, Andrea Vinci, entrambi due volte a bersaglio, e Gabriele Lenzi.

“L’unica nota positiva di questa sfortunata stagione è stato l’inserimento in organico di tanti ragazzi del vivaio – ha dichiarato, al termine del match, Giorgio Cannizzaro – non siamo mai riusciti per tanti motivi a dare la svolta giusta all’annata. C’è un grande rammarico nel gruppo per come sono andate le cose. Ora onoreremo fino in fondo il campionato”.  

Niente da fare pure per la formazione di “Promozione”, battuta in trasferta dalla quotata Ortigia con il punteggio di (20-5).

GIOVANILE: Doppia sconfitta per l’Under 17 nella final four regionale di Catania. I ragazzi allenati da Giovanni Mantineo, presentatisi all’appuntamento da imbattuti, sono stati fermati in semifinale dall’Ortigia (7-3) e hanno poi ceduto di misura (7-8) alla Waterpolo Palermo. Il titolo è stato vinto dalla Polisportiva Acese. Doppio successo, infine, per i più piccoli dell’Under 11, che nella tappa di Siracusa della “Minipallanuoto” hanno avuto ragione dei coetanei di Città dello Sport (13-1) e Sicilia Nuoto (4-2).        

 

RISULTATI 15^ GIORNATA SERIE B (girone 4): Ossidiana Marbi Messina-San Mauro 5-11; Cus Unime-Etna Waterpolo Catania 9-8; Cosenza Nuoto-Rari Nantes Napoli 11-8; Acicastello-Nuoto 2000 Napoli; Basilicata Nuoto 2000-Cesport 4-9.

CLASSIFICA: Cus Unime 40, Cesport 35, San Mauro 30, Acicastello 24, Basilicata Nuoto 2000, Nuoto 2000 Napoli 22, Etna Waterpolo Catania 13; RN Napoli 12; Cosenza 11; Ossidiana Marbi Messina 1.

 

TAB. OSSIDIANA MARBI MESSINA-SAN MAURO NAPOLI 5-11

 

OSSIDIANA MARBI: Calvo, Mantineo, Vinci 2, Denaro, Sollima, Isaja, Cannizzaro, Anastasi, Parmessur 2, Lenzi 1, Falvo D’Urso, Antonuccio, Marino. All. Giovanni Mantineo.

SAN MAURO: Munno, Confuorto 6, Szedmak 1, De Francesco, Sangermano, Iaccarino 1, Barbarisi 1, Vaccaro 1, Pererano, Falcone, Barbato, Bernaudo 1. All. Christian Andrè.

ARBITRO: Puglisi di Catania.

PARZIALI: 1-3; 0-2; 2-3; 2-3. (Messina, 10 maggio 2016)

 

 

Leggi tutto...

L’OSSIDIANA MARBI MESSINA OSPITA ALLA “CAPPUCCINI” IL SAN MAURO

La gara è valida per la sesta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile. Il responsabile tecnico della formazione peloritana Gianluca Falvo D’Urso dovrà fare a meno degli squalificati Marco Spampinato e Roberto Riccioli e degli infortunati Carlo Nucita e Mattia Vinci. Domenica, l’Under 17 disputerà a Catania la final four regionale assieme a Waterpolo Palermo, Polisportiva Acese e Ortigia Siracusa.

Penultima partita interna per l’Ossidiana Marbi Messina, che affronterà domani (sabato 7 maggio, ndr), alla piscina “Cappuccini”, il quotato San Mauro (inizio ore 15). La gara è valida per la sesta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile.

Il responsabile tecnico della formazione peloritana Gianluca Falvo D’Urso dovrà fare a meno degli squalificati Marco Spampinato e Roberto Riccioli e degli infortunati Carlo Nucita e Mattia Vinci. Saranno ancora una volta diversi, quindi, i giovani del vivaio che cercheranno, com’è già avvenuto in casa della Nuoto 2000 Napoli, di ben figurare. Il San Mauro del presidente-allenatore Christian Andrè, che occupa attualmente il terzo posto in classifica, dietro soltanto a Cus Umine e Cesport, vanta un organico competitivo e completo in tutti i reparti, impreziosito da alcune individualità di spicco. Arbitrerà l’incontro il signor Puglisi di Catania.

Match in trasferta, invece, per la formazione di Promozione, che affronterà, quasi in contemporanea (ore 15.30), nell’impianto natatorio di Nesima la Polisportiva Acese.

GIOVANILE: Domenica, l’Under 17 disputerà a Catania la final four regionale assieme a Waterpolo Palermo, Polisportiva Acese e Ortigia Siracusa. I ragazzi guidati a bordo vasca da Giovanni Mantineo se la vedranno in semifinale con i coetanei dell’Ortigia (ore 11.15); l’obiettivo è qualificarsi per l’ultimo atto pomeridiano della manifestazione. In palio, oltre al prestigioso titolo siciliano, vi saranno due preziosi “pass” per il nazionale, mentre la terza dovrà guadagnarsi l’accesso tramite uno spareggio. I più piccoli dell’Under 11, che hanno collezionato, fin qui, 4 affermazioni ed 1 pareggio in 5 confronti, saranno impegnati, infine, sempre domenica nella tappa siracusana del torneo di “Minipallanuoto”.  

PROGRAMMA 15^ GIORNATA SERIE B (girone 4): Ossidiana Marbi-San Mauro; Cus Unime-Etna Waterpolo Catania; Cosenza Nuoto-Rari Nantes Napoli; Acicastello-Nuoto 2000 Napoli; Basilicata Nuoto 2000-Cesport. (Messina, 6 maggio 2016)

 

Leggi tutto...

RISULTATI DA APPLAUSI PER IL SETTORE GIOVANILE DELL’OSSIDIANA MARBI

Tante sono le soddisfazioni che stanno regalando settimanalmente le squadre di pallanuoto maschile del vivaio della società cittadina. Domenica, l’Under 17 disputerà a Catania la final four regionale assieme a Waterpolo Palermo, Polisportiva Acese e Ortigia Siracusa. Ottima stagione pure per le formazioni Under 11, 13 e 15.

 Sta inanellando brillanti risultati il settore giovanile dell’Ossidiana Marbi Messina. Tante sono, infatti, le soddisfazioni che settimanalmente regalano le squadre di pallanuoto maschile del vivaio della società presieduta da Nicola Germanà. Domenica, l’Under 17 disputerà a Catania la final four regionale assieme a Waterpolo Palermo, Polisportiva Acese e Ortigia Siracusa. I ragazzi guidati a bordo vasca da Giovanni Mantineo se la vedranno nel primo incontro in calendario con i coetanei dell’Ortigia (ore 11.15); l’obiettivo è qualificarsi per l’ultimo atto pomeridiano della manifestazione. In palio, oltre al prestigioso titolo siciliano, vi saranno due preziosi “pass” per le semifinali nazionali, mentre la terza classificata dovrà guadagnarsi l’accesso tramite uno spareggio. L’Ossidiana Marbi si presenta all’appuntamento da imbattuta e forte degli 11 successi conquistati in altrettante partite giocate.

La formazione Under 13 si è qualificata, intanto, per il sesto anno consecutivo per le finali, confermando, così, una straordinaria costanza ad alti livelli nella categoria. Ha certificato il traguardo raggiunto il successo di mercoledì pomeriggio, alla “Cappuccini”, nella stracittadina con la Polisportiva Messina, vinta per 10-9. E’ da ritenersi più soddisfacente il rendimento dell’Under 15 nel competitivo girone “Elite”, nel quale i peloritani sono attualmente sesti con 10 punti all’attivo.  Stanno ben figurando anche i più piccoli dell’Under 11, che nelle varie tappe della “Minipallanuoto” hanno collezionato 4 affermazioni ed 1 pareggio in 5 gare. Quel che più conta è, però, che si continuino a divertirsi al loro esordio agonistico in questo affascinante sport. Sono stati convocati, infine, per un raduno giovanile, riservato ai nati dal 2000 in poi, che si terrà mercoledì nell’impianto natatorio “Paolo Caldarella” di Siracusa, Cristiano Sarno e Federico Santoro. Ad osservarli, oltre ai tecnici federali, vi sarà pure il ct del Settebello Alessandro Campagna. (Messina, 5 maggio 2016)

.

 

 

 

 

Leggi tutto...

NON BASTA LA VOLONTA’ ALL’OSSIDIANA MARBI MESSINA IN TERRA CAMPANA

La Nuoto 2000 Napoli si è imposta in casa con il punteggio di 14-6 nel match valido per la quinta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile. Tanti i giovani schierati dai peloritani, compreso l’estremo difensore Under 15 Federico Santoro. Tra questi, sono andati a bersaglio William Isaja, autore di una doppietta, e Andrea Vinci. Niente da fare pure per la formazione di “Promozione”, battuta, alla “Cappuccini”, dall’Ortigia (6-9).

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS