ASD Ossidiana

A+ A A-
Omar Menolascina

Omar Menolascina

TERZO POSTO PER L’OSSIDIANA MESSINA NEL CAMPIONATO DI SERIE C

Nell’ultimo incontro in calendario del massimo torneo regionale di pallanuoto maschile, la squadra dello Stretto è stata superata, nella piscina scoperta dell’impianto natatorio “Cappuccini”, dalla Collage Waterpolo Palermo con il punteggio di 5-7. Poker di gare nel weekend per le formazioni giovanili Under 17, 15 e 13. 

DECIMA VITTORIA STAGIONALE PER L’OSSIDIANA MESSINA IN SERIE C

La squadra peloritana si è imposta in casa dell’Erea Ragusa con il punteggio di 11-7, riuscendo con la grinta dei suoi giovanissimi atleti a sopperire a diverse assenze. Una prova di carattere in un match combattuto contro un avversario che non ha lesinato energie per ottenere un risultato positivo. Doppio brindisi a Catania per l’Under 17 nella finale “Gold”.

OSSIDIANA SCONFITTA NELLO SCONTRO DIRETTO DALLA RN PALERMO ‘89

Dopo sei vittorie di fila, la squadra dello Stretto allenata da Nicola Germanà, priva dello squalificato Giuseppe Runza, ha perso il fondamentale match contro la capolista, che si è imposta di misura (8-7) nella piscina scoperta dell’impianto natatorio “Cappuccini”. Sabato 5 maggio impegno esterno con l’Erea Ragusa.

OSSIDIANA CORSARA A CATANIA CONTRO LA GUINNES

Nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie C, la squadra peloritana ha conquistato la sesta vittoria di fila, battendo gli etnei con il punteggio di 6-5. Decima affermazione in altrettanti match disputati, invece, per l’Under 17, che, nell’ultimo turno della regular season, ha superato in trasferta la Brizz Nuoto per 12-4.

L’OSSIDIANA SUPERA LA BRIZZ NUOTO E SALE IN SECONDA POSIZIONE

Grazie all’affermazione interna contro la formazione acese, i ragazzi allenati da Nicola Germanà hanno agguantato la Collage Waterpolo, battuta di misura (7-6) nel derby dalla capolista Rari Nantes Palermo ‘89, distante ora tre lunghezze dalla coppia di inseguitrici. L’Under 17 ha suonato la “nona”; tante sono, infatti, le vittorie ottenute in altrettante gare disputate.

L’OSSIDIANA RISPETTA I PRONOSTICI CONTRO l’ASD CUBE

In serie C, la squadra allenata da Nicola Germanà si è imposta, nella piscina scoperta dell’impianto natatorio “Cappuccini”, con il punteggio di 11-4. Un risultato che ha permesso ai peloritani di consolidare il terzo posto in classifica, a tre lunghezze di distanza dalle battistrada Rari Nantes ‘89 e Collage Waterpolo. Ottavo brindisi di fila per l’Under 17, vittoriosa in casa della Blu Team per 18-5.

L’OSSIDIANA CHIUDE MARZO CON UN EN PLEIN DI SUCCESSI

In serie C, terza vittoria di fila per la squadra dello Stretto, che si è imposta in casa della Sikelia Waterpolo per 13-5 nella prima giornata del girone di ritorno. Nonostante le tante assenze, Vinci e compagni hanno fornito una convincente prestazione ed i tanti giovani del vivaio si sono brillantemente disimpegnati. Affermazioni pure per Under 15, 13 e 11.

L’OSSIDIANA BATTE LA CAPOLISTA E SI RILANCIA PER IL PRIMATO

La squadra messinese si è imposta per 3-1 in casa della Collage Waterpolo Palermo, interrompendo, così, la striscia di soli successi dei rivali e, soprattutto, riaprendo il discorso per la leadership. E’ inarrestabile la corsa dell’Under 17, che ha brindato per la settima volta in altrettante gare disputate, battendo in trasferta Torre del Grifo per 16-9.

DOPPIO SUCCESSO PER LE SQUADRE DELL’OSSIDIANA MESSINA

Nella sesta giornata del campionato di serie C, la compagine dello Stretto ha superato, nell’impianto natatorio “Cappuccini”, l’Erea Ragusa con il punteggio di 7-4. Continua l’irresistibile corsa dell’Under 17, che si è aggiudicata agevolmente (21-2) la stracittadina con il Cus Unime. 

PRIMA SCONFITTA ESTERNA PER l’OSSIDIANA NEL CAMPIONATO DI SERIE C

La squadra dello Stretto, dopo due successi di fila lontano da casa, è stata superata dalla Rari Nantes Palermo ‘89 con il punteggio di 8-6, al termine di un match equilibrato e combattuto. I peloritani hanno pagato a caro prezzo le assenze. Nel girone “Elite”, l’Under 15, priva di alcuni elementi, ha perso (9-4), alla “Cappuccini”, contro la Telimar.

Sottoscrivi questo feed RSS