ASD Ossidiana

A+ A A-

L’OSSIDIANA MARBI NON RIESCE A MUOVERE LA CLASSIFICA In evidenza

Nel posticipo della quarta giornata di ritorno, la squadra peloritana è stata sconfitta, alla “Cappuccini”, dalla Basilicata Nuoto 2000 con il punteggio di 7-9 al termine di un match equilibrato e combattuto fino alla sirena. Il giorno successivo, priva di Castorina, ha disputato la stracittadina con il forte Cus Unime, che si è imposto per 13-5.

L’Ossidiana Marbi Messina non è riuscita a sovvertire i pronostici nelle due partite ravvicinate proposte dal campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile. Nel posticipo della quarta giornata di ritorno, la squadra peloritana è stata sconfitta, nell’impianto natatorio “Cappuccini”, dalla Basilicata Nuoto 2000 con il punteggio di 7-9 al termine di un match equilibrato e combattuto fino alla sirena, che ha visto i peloritani condurre nel secondo e terzo parziale, nonostante la botta all’occhio che ha limitato l’impiego di Salvatore Castorina e le tre fiscali espulsioni rimediate, già prima dell’intervallo lungo, da Yashveer Parmessur. Due episodi che, nonostante le buone risposte fornite dai loro compagni, hanno inevitabilmente indirizzato l’incontro. Discutibili sono apparse, inoltre, alcune decisioni arbitrali. Marcatori messinesi: Edvin Calderara, autore di una tripletta, Claudio Versi, due volte a bersaglio, Federico Anastasi e Castorina.
Il giorno successivo, l’Ossidiana Marbi, priva di Castorina, ha disputato la stracittadina con il forte Cus Unime, che si è imposto, nella piscina scoperta della Cittadella Sportiva Universitaria, per 13-5. I ragazzi allenati da Nicola Germanà hanno retto bene l’urto offensivo dei rivali per metà partita (3-1) per poi limitare il passivo nel quarto ed ultimo tempo. Sono andati a segno i giovanissimi Cristiano Sarno, che ha siglato una doppietta, e Pietro Denaro, Calderara e Parmessur. Da segnalare, infine, in entrambi i confronti gli ottimi interventi del portiere Mattia Vinci, che contro la Basilicata Nuoto 2000 ha parato pure un rigore.

GIOVANILE: La formazione Under 17 ha battuto in trasferta l’Etna Waterpolo (3-5), mettendo in mostra un’eccellente tenuta difensiva.

RISULTATI 14^ GIORNATA SERIE B: Nuoto 2000 Napoli-Waterpolo Catania 5-6; Polisportiva Acese-Basilicata Nuoto 2000 7-7; Cus Unime-Ossidiana Marbi Messina 13-5; Etna Waterpolo-Rari Nantes Auditore 6-7; Swim Academy-Cosenza Nuoto 5-10.

CLASSIFICA: Waterpolo Catania 39; Cus Unime 36; Etna Waterpolo 24; Rari Nantes Auditore e Polisportiva Acese 23; Basilicata Nuoto 2000 19; Cosenza Nuoto 16; Swim Academy 13; Nuoto 2000 Napoli 9; Ossidiana Marbi Messina 4.

TAB. OSSIDIANA MARBI MESSINA-BASILICATA NUOTO 2000 7-9

OSSIDIANA MARBI MESSINA: Vinci, Gambino, Versi 2, Lenzi, Parmessur, D’Anzi, Anastasi 1, Marino, Denaro, Castorina 1, D’Agostino, Di Bella, Calderara 3. All. Nicola Germanà.
BASILICATA NUOTO 2000: Lanzetta, Di Palma, Centanni, Taurisano, Bruschini, Cantarella, Sciubba 1, Di Martire G. 4, Zizza, Giugliano, Campese 2, Magliulo, Di Martire F. 2. All. Francesco Silipo.
ARBITRO: Puglisi di Catania.
PARZIALI: 2-2; 2-1; 2-3; 1-3.

TAB. CUS UNIME-OSSIDIANA MARBI MESSINA 13-5

CUS UNIME: La Tona, Vinci 1, De Francesco 1, Arcovito, Blandino 1, Lanfranchi 1, Aiello 3, Namar, Naccari F., Naccari A., Balaz 5, Cama 1, Mariani. All. Sergio Naccari.
OSSIDIANA MARBI: Vinci, Gambino, Versi, Lenzi, Parmessur 1, D’Anzi, Anastasi, Marino, Denaro 1, D’Agostino, Sarno 2, Di Bella, Calderara 1. All. Nicola Germanà.
ARBITRO: Acierno di Siracusa.
PARZIALI: 1-1; 2-0; 4-0; 6-4.

Ultima modifica il
Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto