ASD Ossidiana

A+ A A-

I PIU’ PICCOLI DELL’OSSIDIANA MARBI IMPEGNATI IN UN TORNEO A CATANIA

La squadra Under 11 parteciperà domenica 6 novembre alla prima tappa del “Waterpolo Winter’S Callenge”. E’ in pieno fermento, intanto, l’attività giovanile della società dello Stretto. Tutte le squadre di pallanuoto maschile, che parteciperanno nel nuovo anno ai campionati della FIN Sicilia, si stanno allenando con massimale impegno nell’impianto natatorio “Cappuccini”.

E’ in pieno fermento l’attività giovanile dell’Ossidiana Marbi Messina. Tutte le squadre di pallanuoto maschile, che parteciperanno nel nuovo anno ai campionati della FIN Sicilia, si stanno allenando, infatti, con massimale impegno nell’impianto natatorio “Cappuccini”. Contagioso l’entusiasmo dei vari gruppi, in particolare dei più piccoli. Molti di loro attendono trepidanti il debutto agonistico ufficiale, che avverrà tra qualche mese. Alcune settimane fa, hanno trascorso, intanto, un’intensa mattinata alla piscina comunale di Milazzo con i coetanei della Pallanuoto “Orice” Milazzo. I tecnici presenti si sono potuti confrontare sui programmi di allenamento da sviluppare e la proficua esperienza si è conclusa con una partitella a ranghi misti, che ha permesso di effettuare una verifica finale dettagliata utile ad entrambe le società.

Domani (domenica 6 novembre, ndr) la formazione Under 11 prenderà parte a Catania alla prima tappa del torneo “Waterpolo Winter’S Callenge”, organizzato da Nuoto Catania e in programma alla piscina “Francesco Scuderi”. Vi parteciperanno, in un clima di gioiosa aggregazione sportiva, pure: Nuoto Catania, Ortigia Siracusa, 7Scogli, Altair Village e Aquafit. Il secondo appuntamento della manifestazione è già fissato per il 18 dicembre. “Sarà sicuramente una bella esperienza per i nostri atleti – dichiara il presidente dell’Ossidiana Marbi Messina Nicola Germanà – per la maggior parte si tratta dell’esordio in questo sport e sono inevitabilmente emozionati, ma, dopo qualche minuto, sono sicuro che si lasceranno andare, pensando soltanto a giocare e divertirsi”.  (Messina, 5 novembre 2016)

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto