ASD Ossidiana

A+ A A-

OSSIDIANA MARBI MESSINA SUPERATA ALLA “CAPPUCCINI” DALLA WP CATANIA

Nonostante la sconfitta (7-12), buona è stata la prova offerta dalla squadra peloritana, che ha messo in mostra le qualità dei tanti giovanissimi in organico. Tra di loro sono andati a bersaglio Gabriele Lenzi con una pregevole staffilata da lontano e Francesco Marino, che ha segnato il primo gol in serie B proprio nel giorno del diciottesimo compleanno. Secondo successo di fila per la compagine di Promozione, che ha battuto in trasferta la Nuoto Catania (6-8).  

L’Ossidiana Marbi Messina ha salutato i propri tifosi nel posticipo del torneo cadetto, valevole per il penultimo turno della regular season del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile, vinto dall’Etna Waterpolo Catania per 7-12. Buona è stata, comunque, la prova offerta dalla squadra peloritana, che ha messo in mostra le qualità dei tanti giovanissimi in organico. Tra di loro, sono andati a bersaglio Gabriele Lenzi con una pregevole staffilata da lontano e Francesco Marino, che ha segnato il primo gol in serie B proprio nel giorno del diciottesimo compleanno. 

Nella partita disputata alla piscina “Cappuccini”, gli ospiti chiudono  parziale d’apertura avanti di due reti (1-3) per poi allungare progressivamente nel punteggio, trascinati dalla realizzazioni degli ispirati Punzio e Viola. La formazione dello Stretto riesce, comunque, orgogliosamente a rispondere grazie ai gol di Felice Sollima e del mancino Giovanni Mantineo. “L’esordio di tanti ragazzi è la nota positiva di un’annata andata diversamente da come pensavamo – ha dichiarato, al termine del match, lo stesso Sollima – loro rappresentano il futuro dell’Ossidiana Marbi e per questo motivo è stato importante che abbiamo maturato delle preziose esperienze in un torneo così competitivo. Noi tutti ci stiamo impegnando per onorare, sino al termine, l’impegno preso con la società”.

Secondo successo di fila per la compagine di Promozione, che ha battuto in trasferta la Nuoto Catania (6-8) e brillanti conferme sono arrivate dai più piccoli dell’Under 11, che, nella tappa messinese della “Minipallanuoto”, hanno collezionato altro successo, liquidando la Muri Antichi 2 (16-0) e, soprattutto, trascorso una piacevole giornata all’insegna del loro amato sport.  

 

RISULTATI 17^ GIORNATA SERIE B (girone 4): Acicastello-Cesport 12-12; Rari Nantes Napoli-Cus Unime 8-17; Ossidiana Marbi Messina-Etna Waterpolo Catania 7-12; Nuoto 2000 Napoli-San Mauro 8-8; Basilicata Nuoto 2000-Cosenza Nuoto 11-17.

CLASSIFICA: Cus Unime 46; Cesport 39; San Mauro 34; Nuoto 2000 Napoli 27; Acicastello 26; Basilicata Nuoto 2000 23; Etna Waterpolo Catania 17; Cosenza Nuoto 14; Rari Nantes Napoli 12; Ossidiana Marbi Messina 1.  

 

TAB. OSSIDIANA MARBI MESSINA-ETNA WATERPOLO CATANIA 7-12

 

OSSIDIANA MARBI MESSINA: Calvo, Mantineo 2, Denaro, Giordano, Sollima 3, Lo Prete, Cannizzaro, Marino 1, Parmessur, Lenzi 1, Falvo D’Urso, Antonuccio, Cappuccio. All. Giovanni Mantineo.  

ETNA WATERPOLO CATANIA: Graziano, Punzio 4, Viola 3, Faro 1, Motta, Mirabella, Arena 1, Piazza 1, Castagna 1, Melluzzo 1, Scicali, Arnaud, Brescia. All. Sergio Cannavò.

ARBITRO: Schiavo di Palermo.

PARZIALI: 1-3; 3-5; 1-3; 2-1. (Messina, 26 maggio 2016)

 

  

 

       

Vota questo articolo
(0 Voti)
Torna in alto